Istituto comprensivo di Argelato
Germania & co.

STORIA


Martin Lutero

 

 


Nel corso della sua storia, la Germania ha avuto tre regni, chiamati Reich. Il I Reich (meglio noto con il nome di Sacro Romano Impero) fu fondato da Ottone I di Sassonia che, nel 962, ne divenne imperatore. In realtà il territorio restò diviso in feudi indipendenti governati solo formalmente dall'imperatore.

Nel XVI secolo il monaco tedesco Martin Lutero diede inizio alla Riforma protestante. Le tensioni che ne derivarono investirono in modo particolare la Germania che si trovò fra l'altro ad essere il principale terreno di scontro della Guerra dei Trent'anni (1618-1648).

Molto gravi anche le conseguenze delle guerre napoleoniche, che di fatto portarono alla fine del SRI (1806).

Nel 1815 la Germania divenne una confederazione di 40 stati indipendenti. La Prussia si affermò soprattutto grazie all'opera del cancelliere Bismarck e ai successi militari nella guerra austro-prussiana del 1866 e nella guerra franco-prussiana del 1870-71. Nel 1871 venne proclamato il II Reich e il re di Prussia Guglielmo I fu incoronato imperatore.

Nel 1929 si determinò una grave crisi economica che portò all'affermazione del Partito nazista guidato da Hitler che, nel 1933, instaurò il III Reich e trascinò l'Europa, e non solo, nella Seconda guerra mondiale.   

Sconfitta nella guerra la Germania fu divisa in due stati: la Repubblica Democratica Tedesca (RDT) e la Repubblica Federale Tedesca (RFT). A Berlino venne costruito un muro per dividere in due parti la città.

Infine, nel 1990, dopo che nel 1989 era stato abbattuto il muro di Berlino, la Germania tornò unita.   
    





Ipertesto a cura della classe II B dell'Istituto Comprensivo di Argelato
a.s. 2010/2011 - docente prof. Stefano Maroni